Non è stato facile parlare anche d’altro!

La guerra nel cuore dell’Europa “civile”, tra nazioni “evolute” e con il concorso esterno di altri Stati altrettanto “evoluti”,  ha  condizionato le riflessioni anche all’interno delle nostre Redazioni.
Ci siamo impegnati, comunque, per consegnarvi un giornale che provasse, almeno, a catturare il Vostro interesse.
Pensiamo di esserci riusciti, ma affidiamo a voi, come sempre, il giudizio finale.
Noi, intanto, cominciamo a lavorare già al prossimo numero, l’ultimo, prima della consueta pausa estiva.

E se il tempo tra questa pubblicazione e la prossima ci regalasse un’agognata quanto insperata pace, saremmo felici di celebrarla.

Per ora, non ci resta che riflettere sui versi di Trilussa:
“La guerra è un gran giro de quatrini, che prepara le risorse pe li ladri delle borse!”

   PERISCOPIO APRILE 2022