Il recupero sociale dell’utente psichiatrico non può prescindere dalla riscoperta della propria utilità sociale che trova la sua espressione nel lavoro. Al lavoro pertanto L’ADELFIA ha dato forte rilevanza terapeutica nel fermo convincimento che:

a) il lavoro è il contesto nel quale si può sperimentare e migliorare l’adesione e il rispetto delle regole dell’interscambio produttivo;

b) è lo spazio di incentivazione per l’acquisizione da parte di ex pazienti di nuove abilità, utili dal punto di vista professionale e sociale;

c) è la promozione di processi di maturazione e di cambiamento personale e rappresenta un importante fattore di prevenzione delle ricadute.

Per favorire l’integrazione lavorativa L’ADELFIA ha creato e reso attive due Cooperative Sociali di tipo “B”, sorte a conclusione di corsi di formazione finanziati dalla Regione e/o dal Ministero:

• la Cooperativa Arc’è che opera nel campo dei servizi e della ristorazione.

• la Cooperativa Harka che opera nel campo della produzione di dolce e salato.

Entrambe sono sorte nel 2006 con i finanziamenti della L.59/92.

All’attività produttiva delle Cooperative di tipo “B” si accede dopo un periodo di apprendimento di comportamenti e di abilità presso i laboratori protetti, funzionanti all’interno del Centro Diurno oppure in spazi attrezzati annessi o esterni alle Comunità Riabilitative.